Crimp – Greenmoon Artist @media only screen and (max-device-width: 480px) { ul#menu-categories-1 { display:none; } }

CRIMP

SYNOPSIS
In the narrowest room of a very old mansion, a man awakes. He is naked, bloodstained and with no memory. The storm continues to rage outside, but inside him there's nothing but emptiness. For Jonah, lost in those labyrinthine walls, the only possible escape route seems to be hidden in paintings. In the middle of his psychic disorientation, thanks to paintings the protagonist lives stories that are even more weird than his actual, disconnected, present situation. Paintings: crucial pieces able to put his confused mental puzzle together or desperate escapes from a terrifying reality?

PLOT
CRIMP is characterized by a double narrative line: on the one hand the struggles of Jonah, a man who’s trying to find himself trapped in a luxurious mansion, a physical and mental maze; On the other, the adventures of Daniel, an emblematic character which appears in the plot only when Jonah makes eye contact with one of the paintings in the mansion. Jonah shows an extreme level of empathy for the very famous paintings that enrich the mansion, and they will help the protagonist to get back on the path of truth. Jonah’s walks of life coincides with his intimate journey. A difficult journey, interrupted by the meetings-clashes with the inhabitants of the residence: men or women, young or old, mysterious and grotesque like all the nuances of human soul.

DESCRIPTION
CRIMP is a graphic novel divided into three episodes (the volume presented here is the first one). The journey through the mansion is the way to present all the literary genres used in this work: thriller, noir, grotesque, etc. This work take his place in niche literature, and is addressed to a public that is ready to embrace its extremely controversial ending. But nevertheless, image quality, color and rhythm of action are able to increase the attractiveness of this work also for an extended public (14+).

CRIMP

SINOSSI
Nella stanza più angusta di un'antica villa, un uomo si sveglia. È nudo, sporco di sangue e senza memoria. Fuori la tempesta, dentro di sé il nulla. Per Jonah, sperduto tra quelle labirintiche mura, l'unica via di fuga sembra trovarsi nei quadri. Nel mezzo del suo sperdimento psichico, grazie ai dipinti il protagonista vive storie ancor più assurde del suo sconnesso presente. Saranno tessere fondamentali per ricostruire il suo confuso puzzle mentale o fughe disperate da una realtà spaventosa?

SOGGETTO
CRIMP presenta un duplice filone narrativo: da una parte le vicende di Jonah, alla ricerca di se stesso all’interno di una sontuosa villa, labirinto fisico e mentale. Dall’altra, le avventure di Daniel, personaggio emblematico che compare nella trama solo al contatto visivo di Jonah con uno dei dipinti presenti nella villa stessa. Sono infatti i celeberrimi dipinti che arricchiscono la dimora, per i quali dimostra un'estrema empatia, a condurre il protagonista lungo la strada per la verità. Il percorso di Jonah nella villa coincide con il suo viaggio interiore. Un viaggio difficile, intervallato dagli incontri/scontri con gli abitanti della dimora: uomini o donne, giovani o anziani, misteriosi e grotteschi come le mille sfaccettature dell'animo umano.

DESCRIZIONE
CRIMP è una graphic novel divisa in sette episodi (il volume che ivi si presenta è il primo episodio). Partendo dal «giallo» si sono affrontati anche generi differenti (noir, grottesco ecc.), dei quali il viaggio nella villa è modalità di presentazione. È opera di nicchia, rivolta a un pubblico pronto ad abbracciarne l’estremamente controverso finale. Ciononostante, qualità diimmagini, colorazione e ritmo dell’azione suggeriscono un’appetibilità anche per un pubblico di massa. (14+)

↓